Dopo solo sette giornate la Juventus chiude il campionato, 21 punti e 6 sulla seconda in classifica.

Oggi anche un ottimo Napoli si è dovuto arrendere, dopo il vantaggio di Mertens ha dovuto subire la rimonta di cristiano Ronaldo, Cr7 non segna ma sforna assist a seguire.

Una Juventus più debole forse dello scorso anno, ma avere Ronaldo in campo obbliga tutta la squadra a rendere il 110%, e con la panchina che si ritrova è fuori portata da tutte le squadre italiane.

Il Napoli ha fatto il massimo, ma in queste partite serve il campione che faccia la differenza, ed Insigne si è perso per strada per tutta la partita, la squadra di Ancelotti ha tutte le carte in regola per arrivare nettamente seconda.

Peccato per tutti gli altri tifosi, che dovranno per l’ottavo anno consecutivo avere altri piccoli obiettivi, ma tutto questo era già previsto da mesi.

Redazione Le Dritte Del Maestro