Per fare un buon giocatore di calcio, ci vogliono dei requisiti, tecnica, fisico, atletica, testa e professionalità, oggi la maggioranza dei giocatori del Milan hanno dimenticato questi requisiti.

Ovviamente Gattuso non terminerà la stagione, ma chiunque si siederà in panchina, non potrà mettere in campo, Galli Tassotti, Maldini, Baresi, Costacurta, Ancellotti, Donadoni, Rijkard, Van Basten, Gullit Virdis.

Mg Milano 22/10/2018 – campionato di calcio serie A / Milan-Fiorentina / foto Matteo Gribaudi/Image Sport
nella foto: Gennaro Gattuso-Hakan Calhanoglu

Abbiamo dei giocatori che non sanno nulla della storia del Milan, ma conoscono la storia del loro conto corrente bancario, titolari che farebbero panchina nel Chievo e nel Frosinone, Laxalt e Castillejo, che ce li hanno presentati come grandi acquisti.

Quello che si è visto oggi è vergognoso, Higuain dopo il rigore sbagliato contro la Juventus, sembra Dida dopo il petardo che lo colpì in un derby, un giocatore che se si chiamasse Iguaini nato a Sassari, giocherebbe oggi nel Carpi.

L’esultanza del licenziamento di Mirabelli e Fassone, per l’arrivo di Leonardo e Maldini, due professionisti in campo ma due apprendisti nel loro attuale, è stato fuori luogo, perchè la campagna acquisti di questa stagione, è forse la peggiore degli ultimi 40 anni.

Non segniamo da una vita, ma se giochiamo così il record si allungherà sicuramente, colpa del modulo, e della incapacità di tutti i giocatori.

Quindi ora arriverà Donadoni, che con questa rosa arriverà sesto, non ci saranno soldi da investire il prossimo anno, e per il tifoso milanista rimane solamente andare al Museo del Milan, per rivedere i filmati e le coppe del Milan, quello dei giocatori che avevano tutti i requisiti, per essere giocatori di calcio.

Dimenticavo criticare Donnarumma è da tifosi incompetenti.

Gianni Carra